top of page

VIAGGIA CON ME

 

 

In questa pagina trovate i viaggi che ho in programma prossimamente e i relativi link ai quali iscriversi ma potete contattarmi per eventuali chiarimenti, visto che di norma li ho organizzati in prima persona assieme alla guida locale conosciuta durante un mio precedente viaggio di esplorazione.

Mauritania2019-075.JPG

MAURITANIA, IL RICHIAMO DEL DESERTO

Dal 18 al 28 gennaio 2025 

Tour operator: Namaa Travel Photography

Clicca qui per iscriverti al viaggio.

Ricoperta per oltre tre quarti del suo territorio dal deserto del Sahara, la MAURITANIA è il luogo in cui passa il confine, fisicamente invisibile ma culturalmente netto, tra il Maghreb e l'Africa Nera. Già questo basterebbe a giustificare un viaggio in questa terra sconosciuta ai più, ma ci sono altri incredibili tesori da scoprire: oasi magiche, paesaggi costellati di canyon e grandiose dune, arcaiche città carovaniere che custodiscono antichi testi, il più grande monolito africano e il treno più lungo del mondo. È un Paese che viaggia a due velocità: nella capitale la gente segue uno stile di vita non molto diverso da quello occidentale, mentre i villaggi dell'entroterra sono rimasti come cristallizzati nel tempo, con consuetudini e stili di vita ormai completamente scomparsi altrove. Gli stessi abitanti della capitale, quando possono, abbandonano le case di cemento in cui normalmente abitano per trascorrere qualche notte in mezzo al deserto, in una tenda nomade. È il richiamo del deserto, irresistibile per i Mauritani. Un richiamo che rischia di diventare irresistibile anche per i viaggiatori che, come recita un proverbio africano, sapranno cogliere che “l'oasi è fatta per il corpo, il deserto per l’anima.”

Namaa Travel Photography è orgogliosa di condurvi alla scoperta di questo contraddittorio ma affascinante Paese, grazie a un itinerario fotografico appositamente studiato per assaporarne le bellezze ed entrare in contatto con una popolazione amichevole, anche se ancora poco abituata ai turisti. A portarci per mano in questa terra sarà Roberto Cornacchia, l'ultima aggiunta al nostro team di fotografi, che da sempre ama andare alla scoperta dei luoghi più remoti, convinto che ogni Paese abbia le sue meraviglie, basta saperle andare a scovare. Roberto ha già viaggiato per il Paese e ne conosce usi e costumi. Il viaggio si svolgerà interamente in mezzi privati con driver professionista locale e accompagnati da una guida del posto, per la maggior completezza di servizi e informazioni. Nel Paese il turismo occidentale è ancora agli esordi, un’occasione straordinaria di scoperta. Per aumentare il coinvolgimento trascorreremo alcune notti in tenda in mezzo al deserto: sarà un’occasione per “sentirlo” e naturalmente per fotografarlo, di notte, al tramonto, all’alba. Sono momenti che non si dimenticano.

Il viaggio è indicato per ogni livello di fotografo, da chi muove i primi passi a chi vuole affinare una tecnica che già padroneggia. È inoltre un'eccellente occasione per divertirsi in compagnia di amici con la stessa passione. I nostri partecipanti saranno online con il fotografo e l’organizzazione mediante gruppo WhatsApp dedicato già prima dell'evento. Successivamente all’evento si terrà la consueta sessione di review scatti via Zoom con il fotografo accompagnatore, per esaminare insieme i vostri scatti e ricevere consigli e suggerimenti tecnici. Infine i partecipanti potranno iscriversi al gruppo Facebook privato “NamaaTP: oltre lo scatto”, dove potranno sempre postare i loro scatti e ricevere i consigli dei nostri fotografi professionisti.

Mauritania2019-110.JPG

ITINERARIO

 

DAY 1 - 18 Gennaio
Partenza dall'Italia, tutti i principali aeroporti. Overnight a bordo o in scalo.

DAY 2 - 19 Gennaio
Arrivo all'aeroporto di Nouakchott, trasferimento in hotel. Dopo un po' di riposo, tempo per una prima uscita fotografica di scoperta della capitale della Mauritania, moderna ma profondamente intrisa dello spirito del deserto e dell’Africa. Pernottamento nella capitale

DAY 3 - 20 Gennaio
Subito dopo colazione avremo un lungo trasferimento verso est, che spezzeremo con una pausa ristoratrice ad Akjout. Sarà il nostro primo assaggio con il deserto. Soste fotografiche lungo la strada. Riprenderemo il viaggio per giungere al cospetto delle enormi dune di Azoueiga, che ci godremo fino al tramonto. Accampamento a ridosso delle dune, cena in accampamento. Notte nel deserto. Sessioni fotografiche notturne, e all’alba.

DAY 4 - 21 Gennaio
Dopo una notte trascorsa come dei nomadi locali, partiremo alla volta dell'oasi di Terjit di cui visiteremo le sorgenti e la bella valle circostante. Possibilità di fotografare i viaggiatori presenti in oasi. Pranzo in oasi. Dopo pranzo partiremo alla volta di Atar, capoluogo della regione dell'Adrar e nota per i suoi datteri. Visita fotografica alla vecchia moschea e al vivace mercato locale. Cena e pernottamento ad Atar.

DAY 5 - 22 Gennaio
Sempre diretti a est, faremo una breve sosta presso le pitture rupestri di Agrour. Successivamente raggiungeremo Chinguetti, antico avamposto carovaniero nonché settima città santa per l'Islam, oggi sito UNESCO. Visita ad un’antica biblioteca e tempo per camminare e fotografare nelle polverose strade tra gli edifici di pietra: lo scenario è surreale ed ogni incontro sarà magico. Al tramonto ci trasferiremo presso le dune alle porte della città per scatti fotografici di tramonto al deserto. Cena e pernottamento a Chinguetti.

DAY 6 - 23 Gennaio
Ancora più a est, ormai circondati solo dalla sabbia del Sahara, giungeremo a Ouadane, altro sito UNESCO. Visiteremo le affascinanti rovine della città vecchia e l'antica moschea ma anche la città nuova, per capire e fotografare cosa significa abitare oggi in un luogo così lontano da tutto. Cena e pernottamento a Ouadane.

DAY 7 - 24 Gennaio
Inizia il rientro verso ovest, ci dirigiamo a Zouerat, la capitale mineraria del paese, dove visiteremo la gigantesca miniera di ferro della SNIM che da sola garantisce il 32% delle esportazioni del paese e in cui scorrazzano camion giganteschi con ruote alte circa 4 metri. Dopo aver cercato info sulla partenza del famigerato treno del deserto, daremo un'occhiata a una storica galleria ferroviaria abbandonata. Cena e pernottamento a Zouerat.

DAY 8 - 25 Gennaio
Dopo colazione e parecchi km di fuoristrada, raggiungeremo il remoto monolite di Ben Amira, il più grande d'Africa e secondo al mondo. Affascinante e inquietante allo stesso tempo. Pranzo nel deserto. Nel pomeriggio affronteremo il lungo trasferimento per la costa atlantica. Cena e pernottamento a Nouadhibou.

DAY 9 - 26 Gennaio
Visita di Nouadhibou e del suo vivace porto, il più importante del paese, costellato da centinaia di piccole imbarcazioni di legno. In seguito godremo della vista dell’Oceano Atlantico dalle selvagge spiagge di Cap Blanc e ci addentreremo nel Parco Nazionale di Banc d'Arguin (sito UNESCO, ingresso incluso) ricco di avifauna migratoria, dove in un villaggio costiero incontreremo i pescatori di etnia Imraguen, gli unici autorizzati a pescare in questo parco naturale perché utilizzano antichi e non invasivi metodi di pesca. Pernottamento in tenda di fronte all'oceano.

DAY 10 - 27 Gennaio
Dopo colazione trasferimento a Nouakchott, per l’intera mattinata. Soste fotografiche lungo la strada. Dopo pranzo, visita alla città con la sua moderna moschea saudita, il mercato dei cammelli (il secondo più grande d'Africa) e il mercato locale, in cui c'è una "sezione dedicata alle donne divorziate”. Pernottamento nella capitale

DAY 11 - 28 Gennaio
In dipendenza dagli orari degli operativi trasferimento all'aeroporto per il volo di ritorno in Italia.

Clicca qui per maggiori informazioni o per iscriverti al viaggio.

bottom of page